VIMINALE: CON LE FERIE PIU' LAVORO PER LA ''BATTERIA''
VIMINALE: CON LE FERIE PIU' LAVORO PER LA ''BATTERIA''

Roma, 21 ago. (Adnkronos) - Piu' lavoro ad agosto per gli ''angeli custodi'' della Batteria centrale. Quando tutti sono in ferie i dodici operatori della Polizia di Stato mettono 24 ore su 24 in contatto telefonico le piu' alte cariche dello Stato, qualsiasi personalita', con ogni parte d'Italia e del mondo.

L'emergenza e' di casa alla Batteria centrale e non esiste domenica, Natale, Pasqua, Ferragosto. ''Anzi sono i periodi di festa - ha dichiarato il responsabile della struttura Antonino Crea - i momenti di maggiore impegno perche' i ministri, i sottosegretari, tutte le alte personalita' dello Stato non rimangono nelle loro abituali sedi di lavoro, ma se e' il caso vanno ugualmente rintracciati''.

Alla Batteria vige l'autodisciplina e la reperibilita', la prontezza e l'organizzazione del lavoro. Il credo del gruppo e' la riservatezza di cui tutti tengono a fare vessillo di riconoscimento. Altro momento importante del lavoro e' l'affiatamento: ci sono tre turni di servizio (8-14, 14-21, 21-9), ma c'e' anche chi, nelle emergenze, e' uscito di casa alla sera per portare da mangiare ai colleghi ed e' rimasto seduto con cuffie e microfono a lavorare fino a tarda notte. Tutto questo ha portato la Batteria a ricevere numerose lettere come attestati di gratitudine da parte di chi usufruisce del servizio.

(Ria/As/Adnkronos)