I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Catanzaro. Un'operazione della squadra mobile di Cosenza e di quella di Catanzaro contro esponenti di Cosa nostra siciliana e della 'ndrangheta calabrese' e' in corso di svolgimento dalle prime ore di oggi. Secondo quanto si e' appreso una delle nove ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip distrettuale di Catanzaro su richiesta della Dda e' stata notificata in carcere al boss di Cosa nostra Toto' Riina. Le accuse contestate nei provvedimenti sono associazione per delinquere di tipo mafioso e traffico di armi, droga e esplosivo. In Calabria l'operazione ha interessato presunti affiliati a cosche operanti su Lamezia Terme che avrebbero gestito un vasto traffico di armi con la Sicilia. All'operazione antimafia della Procura Distrettuale Antimafia di Catanzaro e' stato dato il nome in codice di ''ferry boat''. Un simbolico nome che indica il collegamento tra la Sicilia e la Calabria tra Cosa nostra e 'ndrangheta.

Nuoro. Due individui armati hanno tentato di bloccare un'auto di turisti alla periferia di Orgosolo. Il guidatore, Narciso Albanese, 33 anni, di Torino, non si e' fermato e i banditi hanno sparato, colpendo la carrozzeria. Una scheggia di metallo ha ferito lievemente l'uomo, colpendolo di striscio ad una gamba. Con lui sull'auto c'era una donna Laura Lubian, anche lei torinese, che non e' stata ferita. Dei due aggressori nessuna traccia.

Roma. ''Il trionfo dell'ipocrisia'': bolla cosi' ''lo show'' del caso Mannino il coordinatore dei ''Diritti detenuti'' Franco Corbelli. ''Come per i casi De Lorenzo e Contrada -afferma Corbelli- dopo mesi e anni di silenzio adesso spuntano fuori tutti pseudo garantisti con un vero e proprio andirivieni dal carcere, dove e' rinchiuso l'ex ministro Dc, e con tanto di telecamere appresso, e, addirittura, conferenze stampa pre e post visita. Hanno ridotto il ''caso Mannino'' ad uno spettacolo televisivo, dove si fa a gara per apparire''.

Roma. Si moltiplicano in Adriatico le iniziative per la pace nella ex Jugoslavia. La recente catena umana di migliaia di bagnanti lungo le spiagge avra' un seguito nella fiaccolata che i pescatori attueranno il 22 settembre prossimo in tutte le marinerie friulane, venete, romagnole, marchigiane, abruzzesi, molisane e pugliesi. La fiaccolata sara' fatta all'imbrunire utilizzando il ''fuoco a mano'', quella specie di torcia in dotazione obbligatoria alle imbarcazioni, ma chiunque potra' parteciparvi utilizzando la torcia che meglio crede, purche' risponda ai requisiti di sicurezza.

Amburgo. Violente tempeste accompagnate da forti piogge hanno colpito durante la notte Amburgo, Lubecca e altre citta' della Germania settentrionale, provocando sette feriti. A Lunenburgo, un ciclista e' rimasto ferito in modo grave: sempre per la caduta di un fulmine, sei giovani che giocavano su un campo da calcio sono rimasti feriti a Reinfeld, vicino Lubecca. Le forti piogge hanno provocato gravi inondazioni ed allagamenti in numerose citta' e villaggi. (segue)

(Dis/Gs/Adnkronos)