I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (3): L'INTERNO
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (3): L'INTERNO

Roma. E' durata poco piu' di tre ore la riunione dei ministri economici, al ministero del Tesoro, per la messa punto della Finanziaria '96. L'incontro e' servito al Governo per fare una nuova panoramica sulle ipotesi allo studio per la definizione dell'impianto finale della legge, che dovra' attuare una manovra, com'e' gia' noto, da 32.500 miliardi (16.500 miliardi di nuove entrate e 16.000 miliardi di tagli alle spese). Il ministro delle Finanze, Fantozzi, sembra poi determinato a dare il via ad alcuni primi provvedimenti di federalismo fiscale. Intanto il governo intende risolvere rapidamente il problema del trattamento fiscale delle famiglie monoreddito e numerose, sollevato da una sentenza della Corte Costituzionale. Tre le ipotesi allo studio, la modifica degli assegni familiari in assegni ''ai figli'' e la definizione di nuove fasce di reddito, relative agli assegni familiari, per giungere ad una semplificazione e una riduzione fino ad un massimo di cinque. Il ministro del Lavoro, Treu, ha firmato oggi un decreto che aumenta a 84 mila lire l'assegno per ogni figlio, esclusi i primi due, delle famiglie a basso reddito.

Roma. La lira continua a recuperare terreno sul marco, ma ha perso valore nei confronti del dollaro. Secondo le rilevazioni indicative della Banca d'Italia, per comprare un marco sono state chieste 1086,00 lire contro le 1091,45 di ieri, mentre per un dollaro sono state chieste 1623,78 lire rispetto alle precedenti 1618,62. Per quanto riguarda le altre principali valute di riferimento la lira ha perso sulla sterlina, passata dalle 2487,33 lire di ieri alle odierne 2497,05, mentre ha guadagnato sia sull'ecu, 2043,36 contro le 2050,79, che sul franco francese cambiato a 317,36 rispetto alle 318,72 di ieri. (segue)

(Dis/Gs/Adnkronos)