ROMA: FOTOGRAFI IN MOSTRA ALL'ACCADEMIA DI FRANCIA
ROMA: FOTOGRAFI IN MOSTRA ALL'ACCADEMIA DI FRANCIA

Roma, 24 ago. (Adnkronos) - L'Accademia di Francia a Roma organizza, ogni anno, una esposizione per presentare le opere dei ''pensionnaires'' realizzate durante il loro soggiorno romano. La mostra si trasferisce poi a Clisson, Villa Lemot (14 ottobre-14 novembre 1995), in modo che il legame storico e simbolico tra Villa Medici e la Villa all'italiana immaginata dallo scultore Lemot nel XVIII secolo, continui tutt'oggi. Queste due mostre successive consentono al pubblico italiano e francese di scoprire le diverse forme artistiche che si sviluppano all'interno di Villa Medici.

Non si tratta dunque di una esposizione tematica che manifesti le preoccpazioni attuali dell'arte contemporanea, ma semplicemente di un bilancio per ogni artista al termine di un anno di lavoro. L'Accademia di Francia a Roma offre loro la possibilita' di concentrarsi esclusivamente sulla propria arte. Ognuno vi trova il suo ritmo, i suoi tempi di riflessione, le sue modalita' creative.

Questo e' l'anno in cui predomina la fotografia, usata in modo molto diverso dai tre artisti: Lin Delpierre, Nathalie van Doxell e Philippe Gronon. Ma l'esposizione non pretende certo di mostrare tutta la situazione della giovane fotografia, ma ci permette tuttavia di vedere tre modi di approccio diversi nei confronti di questo mezzo di comunicazione. Il quarto artista presente e' Patrick Neu che pratica in modo a volte singolare la pittura e la cui ricerca arriva anche alla scultura.

(Com/As/Adnkronos)