TREVISO: GUERRA TRA PEPPONE E DON CAMILLO PER LE CAMPANE
TREVISO: GUERRA TRA PEPPONE E DON CAMILLO PER LE CAMPANE

Treviso, 24 ago. (Adnkronos) - Guerra delle campane a Fregona, nel trevigiano, tra Peppone e don Camillo. Dopo mesi di polemiche e carte bollate, adesso a don Terenzio, parroco del paese, e' stata data facolta' dal sindaco, Patrizio Chies, firmatario dell'ultima ordinanza sulla questione, di scampanare ''in liberta''' solo in particolari occasioni come matrimoni, funerali, battesimi. Nei giorni normali, invece, solo rintocchi dimessi per non disturbare la quiete pubblica e la gente che non condivide la passione per i richiami della parrocchia.

La guerra delle campane ha preso il via a Fregona con la segnalazione fatta in Municipio da alcuni abitanti del paese: le campane vengono suonate troppo spesso e troppo a lungo, disturbando, si dice, la tranquillita' di chi abita vicino al campanile. Alle prime proteste e' seguito un sopralluogo con relativa rilevazione fonometrica da parte degli ispettori sanitari della Usl. La risposta ha dato ragione a chi ha protestato: i decibel superano quelli previsti per legge. E' arrivata cosi' la prima ordinanza che ha fissato a don Terenzio tempi e modi delle scampante. Vengono date indicazioni sugli orari. Ma, il parroco non si e' rassegnato, convocando i fedeli e incaricando un legale di verificare se la normativa sul rumore si applica anche alle scampanate, investendo del problema la Curia e minacciando il ricorso al Tar. Sono state poi raccolte 1214 firme consegnate al sindaco. Ma, nei giorni scorsi, e' arrivata la seconda ordinanza: don Terenzio dovra' continaure a suonare 'con parsimonia', con l'unica eccezione delle feste comandate.

(Red/As/Adnkronos)