BOSNIA: CONCLUSA L'EPURAZIONE ETNICA A BANJA LUKA
BOSNIA: CONCLUSA L'EPURAZIONE ETNICA A BANJA LUKA

Zagabria/Sarajevo, 24 ago. (Adnkronos/Dpa) - L'espulsione dei croati dalla roccaforte serbobosniaca di Banja Luka e' stata praticamente ultimata. E' quanto ha denunciato il portavoce dell'Onu a Zagabria, Chris Gunness, precisando che al momento un totale di 11.500 persone sono state costrette dai serbi di Bosnia ad abbandonare la citta', una cifra che corrisponde ''alla maggioranza dei croati'' di Banja Luka.

Gunness ha reso poi noto che nella sola giornata di ieri hanno attraversato la frontiera con la Croazia 400 croati di Bosnia, accolti dal battaglione nepalese dei caschi blu di stanza nella Slavonia occidentale. Per oggi e' atteso l'arrivo di altri 700 sfollati in fuga da Banja Luka. I rifugiati hanno denunciato di essere stati costretti con la forza dai serbi ad abbandonare le proprie abitazioni ed a pagare quote per la fuga dalla repubblica. Dall'ultimo censimento realizzato a Banja Luka prima dello scoppio della guerra emergeva che il 55 per cento della popolazione era di etnia serba, il 15 per cento musulmana ed un altro 15 per cento croata.

(Cin/Gs/Adnkronos)