CECENIA: LA GUERRA SFONDA IL BILANCIO RUSSO
CECENIA: LA GUERRA SFONDA IL BILANCIO RUSSO

Mosca, 24 ago. (Adnkronos/Dpa) - La guerra in Cecenia ha fatto ''sforare'' il bilancio russo per una cifra che si aggira sui 1900 miliardi di rubli (700 miliardi di lire) e lasciato il ministero della Difesa senza piu' i fondi per pagare gli stipendi dei civili e dei militari che vi fanno capo. A rivelare ufficialmente quanto gli analisti avevano gia' predetto da tempo e' stato oggi il generale Vladimir Osadchy, capo del dipartimento finanziario del ministero della Difesa russo, in una intervista all'Agenzia Itar-Tass in cui precisa il passivo del ministero della Difesa in 3,6 miliardi di rubli.

''Non vi sono neanche i fondi per pagare il cibo dei soldati'' - afferma il militare. Mentre in Cecenia, aveva denunciato nei giorni scorsi il ministro degli Interni, Anatoly Kulikov, i soldati vengono pagati dopo tre mesi. ''I ritardi nella consegna delle paghe dei soldati - si leggeva oggi sul giornale dell'esercito 'Stella Rossa' stanno mettendo in crisi le intere forze armate''.

(Sip/Pe/Adnkronos)