CINA: ARRESTATA COPPIA DI DISSIDENTI
CINA: ARRESTATA COPPIA DI DISSIDENTI

Pechino, 24 ago. (Adnkronos/Dpa)- L'organizzazione di New York ''Human rights China'' ha reso noto oggi che sono stati arrestati due dissidenti cinesi, Ding Zilin e suo marito Jiang Peikung, attivisti impegnati nella raccolta di dati sulle vittime della violenta repressione del 1989 in piazza Tienanmen. Il figlio 17enne di Ding e Jiang venne ucciso proprio durante la violenta repressione del movimento della Primavera di Pechino. L'arresto e' avvenuto il 18 agosto scorso, ma l'organizzazione ne da' notizia solo oggi precisando che la coppia e' stata arrestata mentre si trovava in visita a Wuxi, vicino a Shanghai, citta' natale di Jiang Peikung. Ambedue sono professori all'universita' di Pechino, dove sarebbero dovuti tornare questa settimana. Secondo gli osservatori e analisti politici, l'arresto di dissidenti e attivisti per i diritti umani e' un mezzo usato dal governo cinese per tenere eventuali ''provocatori'' lontani dalla Conferenza mondiale delle Nazioni Unite sulle donne, in programma nella capitale dal 4 al 15 settembre prossimi, e dal parallelo Forum delle organizzazioni non governative.

(Giz/Gs/Adnkronos)