NEONATI: QUELLI SOTTOPESO PREDISPOSTI AL DIABETE
NEONATI: QUELLI SOTTOPESO PREDISPOSTI AL DIABETE

Londra, 24 ago. (Adnkronos) - Ci sarebbe una stretta relazione tra il fattore peso nei neonati e gravi malattie come diabete, ipertensione ed affezioni coronariche nell'adulto. Queste malattie sarebbero infatti piu' comuni tra gli adulti il cui peso, nei primissimi mesi dopo la nascita, era inferiore alla media. A sostenerlo sono sei indagini comparate condotte su vasta scala in Gran Bretagna, Stati Uniti e Svezia. A confortare questa ipotesi arrivano anche i risultati, appena pubblicati dal ''Times'' di Londra, di uno studio condotto dopo il casuale ritrovamento di un vecchio archivio medico nell'Hertfordshire. Nell'archivio era stato annotato il peso, a partire dalla nascita e fino ai primi mesi di vita, di 16mila bambini nati tra il 1911 e il 1930.

Dopo aver rintracciato le persone registrate nell'archivio dell'Hertforshire, i medici che si sono occupati della ricerca hanno potuto correlare i dati relativi al loro peso alla nascita con le loro attuali condizioni fisiche. I risultati dimostrerebbero che gli adulti che alla nascita pesavano meno di 2,5 chilogrammi, a causa dell'insufficiente alimentazione durante la loro vita intrauterina, sarebbero due volte piu' esposti a malattie cornariche e tre volte piu' esposti diabete rispetto a quelli che avevano fatto registrare un peso superiore ai quattro chilogrammi. Lo studio non ha tenuto conto dei casi di parto prematuro. (segue)

(Stg/Pe/Adnkronos)