PRIEBKE: ANCHE LA GERMANIA CHIEDE L'ESTRADIZIONE
PRIEBKE: ANCHE LA GERMANIA CHIEDE L'ESTRADIZIONE

Bonn, 24 ago. (Adnkronos/Dpa)- Anche la Germania chiede l'estradizione di Erich Priebke. Dopo il no all'estradizione in Italia dell'ex ufficiale delle SS naziste coinvolto nel massacro delle Fosse Ardeatine emanato dalla Corte Federale argentina della citta' di General Roca, la giustizia di Bonn ha inoltrato una richiesta di estradizione per omicidio attraverso il tribunale di Dortmund. La richiesta tedesca risponde ad un appello lanciato dal Centro Simon Wiesenthal di Los Angeles: ''I crimini commessi da Priebke non possono essre perdonati a causa del lasso di tempo -ha detto il fondatore del Centro, il rabbino Marvin Hier- Avrebbero dovuto incriminarlo per crimini contro l'umanita, per i quali non esiste prescrizione. E' una farsa della giustizia credere che un uomo che ha ammesso di avere sparato a civili innocenti con le mani legate dietro la schiena possa sfuggire alla giustizia''.

In Argentina, il procuratore argentino Hervecio Barba ha annunciato che ricorrera' in appello contro la sentenza della Corte Federale di General Roca che ha respinto la richiesta di estradizione di Priebke. In una dichiarazione all'emittente di Buenos Aires ''Radio Mitre'', Barba ha rilevato che la sentenza di General Roca contro il verdetto favorevole emanato in prima istanza dal giudice Leonidas Moldes ha suscitato la condanna della comunita' ebraica argentina e le perplessita' del governo del presidente peronista Carlos Menem. (segue)

(Lun/Pe/Adnkronos)