VITA SULLA TERRA: ARRIVA DALLE COMETE, NUOVE PROVE
VITA SULLA TERRA: ARRIVA DALLE COMETE, NUOVE PROVE

Erice, 24 ago. (dall'inviata dell'Adnkronos Simona Poidomani). La nostra vita e' nata dalla polvere delle stelle. Grazie a una cometa che deposito' sulla Terra gli ingredienti necessari al suo emergere sul nostro pianeta, 3,8 miliardi di anni fa. Mayo Greenberg, astrofisico dell'Universita' di Leida, autore della teoria per cui le molecole organiche complesse alla base della vita cosi' come la conosciamo si siano sviluppate nelle nubi interstellari, presenta i nuovi risultati che la appoggiano.

Non piu' di un decigrammo, di ''polvere'' lasciata ''maturare'' quattro mesi in orbita, a bordo di Eureca, il satellite recuperabile dell'Agenzia spaziale europea, conferma la validita' dei processi chimici simulati nel laboratorio di Greenberg in Olanda. Processi che spiegherebbero la trasformazione delle particelle inorganiche emesse dalle stelle nel materiale organico conservato al sicuro, nel cuore delle comete. E liberato sulla terra nelle collisioni con il nostro pianeta tanto frequenti fino a 3,5 miliardi di anni fa.

Il laboratorio orbitale ha cosi' confermato i risultati di quello olandese, ma soprattutto delle osservazioni astronomiche nello spazio intergalattico. Tornata a terra dopo il soggiorno su Eureca, la polvere presentava all'analisi spettrale all'infrarosso ''esattamente'' la stessa struttura di quella fatta evolvere in provetta, e dell'originale, la polvere interstellare osservata al telescopio. Il risultato, di cui parla in un'intervista all'Adnkronos Greenberg, sara' pubblicato dalla rivista Astrophysical Journal a cui e' stato sottoposto l'articolo. (Segue)

(Sip/As/Adnkronos)