IRAQ: VERTICE TRA GIORDANIA ED EGITTO
IRAQ: VERTICE TRA GIORDANIA ED EGITTO

Amman, 26 ago. (Adnkronos/Dpa)- Egitto e Giordania coordinano le loro diplomazie di fronte all'aggravarsi delle convulsioni del regime in Iraq. Il ministro degli Esteri del Cairo, Amr Mussa, si e' recato ad Amman per incontrare il premier giordano, lo sceriffo Zeid Ben Shaker, ed il suo omologo del regno hascemita, Abdul Karim Kabariti, latore di un messaggio del presidente egiziano Hosny Mubarak per re Hussein di Giordania. La visita di Amr Mussa in Giordania potrebbe includere anche un incontro con il generale iracheno Hussein Kamel Hassan, genero del presidente Saddam Hussein, ex ministro dell'Industria ed ex numero due del regime baathista di Baghdad fuggito lo scorso 8 agosto ad Amman.

Nell'intervista al giornale arabo stampato a Londra ''al-Hayat'' nella quale aveva lanciato ieri la proposta di offrire asilo in Egitto a Saddam Hussein, Mubarak aveva velatamente criticato re Hussein, reduce dal suo ''strappo'' televisivo da Baghdad, attribuendogli non meglio precisati ''obiettivi politici'' in Iraq, presumibilmente il ristabilimento della monarchia hascemita irachena, rovesciata nel 1958. Mussa ha pero' parlato ad Amman di un'''armonia'' tra Giordania ed Egitto di fronte alle ''circostanze critiche'' in Iraq.

(Lun/Pe/Adnkronos)