ROCK: GB, FESTIVAL METTE IN BOLLETTA LA POLIZIA
ROCK: GB, FESTIVAL METTE IN BOLLETTA LA POLIZIA

Reading, 26 ago. (Adnkronos)- Hanno risposto in migliaia all'appuntamento del ''Reading '95'', il festival-raduno rock della cittadina poco distante da Londra, e la polizia si e' trovata a corto di uomini e mezzi per garantire l'ordine pubblico. Cosi' gli organizzatori del festival hanno offerto un contributo di 87mila sterline (oltre 200 milioni di lire) alla polizia cittadina per aiutarla a sostenere le spese aggiuntive imposte al suo budget ordinario dalla maratona musicale che imporra' alla cittadina per il fine settimana la presenza di 45mila giovani rockettari. Sono stati infatti richiesti ad altre stazioni di polizia quasi cento agenti e i poliziotti di Reading sono stati costretti fare gli straordinari.

Gli organizzatori di ''Reading '95'' hanno provveduto dal canto loro a reclutare un piccolo esercito di oltre 500 addetti al servizio d'ordine, disseminati per l'enorme tendopoli, colorata e rumorosa, che si allarga a macchia d'olio intorno a due palcoscenici in cui si esibiranno nella tre giorni decine di gruppi delle nuove tendenze musicali: dai Green Day, profeti del nuovo punk, a Courtney Love, vedova di Kurt Cobain, e il suo gruppo Hole, dai Foo Fighters, gruppo degli ex Nirvana Grohol e Novoselic, ai Soundgarden. Oltre ai ''nomi'' dell'islandese Bjork, Paul Weller, ex Style Council e dello ''storico'' dei raduni del popolo rock Neil Young.

I botteghni del Festival hanno gia' esposto il cartello ''tutto esaurito'', sia per l'abbonamento di tre giorni, 60 sterline (quasi 150mila lire compreso il parcheggio e il posto tenda), che dei giornalieri di 27 sterline (oltre 70 mila lire).

(Red/Pe/Adnkronos)