SRI LANKA: ATTACCO TAMIL, 60 MORTI (NUOVO)
SRI LANKA: ATTACCO TAMIL, 60 MORTI (NUOVO)

Colombo, 26 ago. (Adnkronos/Dpa) - E' di 50 ribelli e otto soldati uccisi il bilancio dell'attacco sferrato dai separatisti tamil dello Sri Lanka contro una base della ''Task Force Speciale'', commando di elite della polizia di base a Ambalathurai, nel distretto di Ampara, 340 chilometri dalla capitale Colombo. A riferirlo e' l'agenzia di stampa indiana PTI. Ufficiali dell'esercito di Colombo - che hanno fornito i rinforzi con cui e' stato possibile respingere l'attacco - si sono detti sorpresi dal numero di ribelli delle ''Tigri per la Liberazione del Tamil Eelam'' (LTTE) che hanno preso parte all'azione, circa cinquecento, tanto piu' che teatro dell'offensiva e' stata una zona di popolazione singalese, l'etnia maggioritaria nel Paese, e dove i ribelli dell'etnia tamil non hanno normalmente facile accesso.

Il portavoce dell'esercito ha reso noto che durante le operazioni di ricerca scattate in seguito all'attacco (lo scontro con i ribelli e' durato sette ore) sono stati gia' recuperati i corpi di diversi ribelli uccisi. Due guerriglieri tamil, e' stato infine reso noto, sono morti in un altro scontro armato, che ha avuto luogo questa mattina nel nord del Paese. I ribelli tamil sono in lotta da anni per la creazione di uno stato indipendente nella parte nordorientale dell'isola.

(Cin/Pe/Adnkronos)