BERLUSCONI: DOPO AFFITTOPOLI SARA' LA VOLTA DI PARENTOPOLI
BERLUSCONI: DOPO AFFITTOPOLI SARA' LA VOLTA DI PARENTOPOLI

Cernobbio, 2 set. (Adnkronos) - Nel corso del suo incontro con i giornalisti l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si e' poi soffermato sugli effetti di 'affittopoli' e sulla possibilita' di altre inchieste simili: ''Esiste una oligarchia di partiti e persone -ha sottolineato- che fanno ancora parte della partitocrazia e che non trovano scandaloso avere privilegi che i cittadini normali non hanno. Ma dopo 'affittopoli' -ha aggiunto- verra' fuori dell'altro''.

''Ho sentito infatti parlare di 'parentopoli' -ha annunciato Berlusconi- di tutti quegli enti cioe' in cui sono stati collocati i famigliari, i parenti, gli amici dei parenti, gli amici degli amici. Tutti intenti non ad implementare la produzione, a produrre ricchezze, ma ad approfittare dei soldi pubblici, alcuni senza lavorare altri lavorando a meta' ed altri ancora addirittura lavorando nelle sedi di partito''.

''Certo e' un male grave -ha proseguito- di cui si e' macchiata e si macchia questa oligarchia di persone cui appartengono anche molti legati al centro sinistra che pretendono di essere ora portatori delle nuove tendenze, del liberismo''.

''Si tratta di un travestimento dell'ultima ora -ha concluso Berlusconi- che non convince nessuno e tanto meno me''.

(Ros/Pe/Adnkronos)