I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Antananarivo. Il nostro ministero degli Esteri ha informato che il cittadino italiano Giorgio Cappon, 43 anni, impiegato a contratto presso l'ambasciata d'Italia in Madagascar, e' stato ucciso ieri sera da gendarmi locali nei pressi della capitale Antananarivo. Dalle prime testimonianze raccolte dalla nostra ambasciata, a seguito di un incidente stradale, Cappon avrebbe sparato in aria alcuni colpi di arma da fuoco. I gendarmi, sopravvenuti poco dopo, avrebbero immediatamente aperto il fuoco, uccidendolo. La gendarmeria malgascia ha avviato un'inchiesta sull'accaduto e ha posto agli arresti il gendarme coinvolto. Cappon era nato a Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova.

Como. ''In una prossima riunione della commissione diro' che l'operazione di introduzione del secondo gestore della telefonia cellulare non e' in linea con le regole della competizione''. Ad affermarlo e' stato il commissario Ue alla concorrenza, Karel Van Miert, durante il seminario di Cernobbio. Il commissario ha annunciato che ''una decisione verra' presa per far sapere ufficialmente al governo italiano che sta violando il Trattato di Roma''.

Bologna. Ha 10 anni, si chiama Sandro, ed e' in cura presso l'ospedale infantile bolognese per una grave malattia. Il suo sogno e' quello di guidare una ruspa. A trasformare questo desiderio in realta' ci pensera' ''L'albero dei sogni'', un'associazione benefica nata a Torino quattro anni fa proprio con l'obiettivo di realizzare sogni di bimbi seriamente malati, dando loro un motivo nuovo per combattere la malattia e affrontare le terapie con rinnovato vigore. Il sogno di Sandro, nativo della provincia di Brindisi, ha trovato la piena collaborazione della Fiat Hitachi e della New Holland: il 6 settembre sara' alle 'Cave Savena', in localita' Pianoro, dove non solo vedra' all'opera la coppia di escavatori piu' grandi d'Europa, ma guidera' anche una piccola ruspa fatta arrivare appositamente per lui. (segue)

(Dis/Pe/Adnkronos)