COLOMBIA: FUGGE IL PROCURATORE PER I DIRITTI UMANI
COLOMBIA: FUGGE IL PROCURATORE PER I DIRITTI UMANI

Bogota', 2 set. (Adnkronos/Dpa)- Il Procuratore per i diritti umani della Colombia, Hernando Valencia, e' stato costretto a lasciare precipitosamente Bogota' e a fuggire in Spagna per le minacce di morte subite in connessione con la sua inchiesta sul generale Alvaro Velandia, comandante della III Brigata dell'Esercito colombiano sospettato di avere ordinato nel 1987 l'esecuzione di una attivista di sinistra. Valencia intende sottoporre il suo caso alla sezione di Madrid di ''Amnesty International'', ma il capo della polizia segreta colombiana ''Das'' (Dipartimento amministrativo per la sicurezza), Ramiro Bejarano, nega di essere al corrente di minacce contro il Procuratore per i diritti umani. A detta del Procuratore generale della Repubblica della Colombia, Orlando Vasquez, Valencia avrebbe invece iniziato ad essere oggetto di minacce ben tre mesi fa.

(Lun/Pe/Adnkronos)