PECHINO '95: LIU GANG DI NUOVO IN CARCERE
PECHINO '95: LIU GANG DI NUOVO IN CARCERE

Pechino, 2 set. (Adnkronos/Dpa)- Il noto dissidente cinese Liu Gang e' stato nuovamente arrestato dalle autorita' cinesi. Lo ha reso noto l'organizzazione ''Human Rights in China'' di New York, precisando che si tratta del secondo arresto in meno di un mese di Liu Gang, il quale ha gia' scontato sei anni di carcere per aver partecipato al movimento democratico del 1989. La polizia della citta' di Liaoyuan, nella provincia nordorientale di Jilin, ha arrestato Liu ieri. Il dissidente, tornato a casa dopo essere stato convocato dalle autorita' locali, che volevano sapere perche' non si era presentato al posto di polizia da oltre una settimana, avrebbe trovato l'edificio circondato dagli agenti, che hanno filmato l'arresto alla presenza di una folla di circa 400 persone.

L'arresto d Liu e' avvenuto a soli due giorni dall'inizio della IV Conferenza mondiale dell'Onu sulle donne. L'organizzazione ''Diritti umani in Cina'' ha inviato un appello sia alle delegazioni che parteciperanno alla Conferenza che a quelle che partecipano al Forum delle Ong affinche' pongano maggiore attenzione alle azioni repressive delle autorita' cinesi.

(Giz/Pe/Adnkronos)