FRANCIA: BALLADUR NON PASSA AL PRIMO TURNO
FRANCIA: BALLADUR NON PASSA AL PRIMO TURNO

Parigi, 18 set. -(Adnkronos/Dpa)- Umiliazione elettorale per Eduard Balladur: l'ex primo ministro conservatore francese non e' riuscito a vincere domenica il primo turno delle elezioni supplettive, che lo vedevano in corsa come deputato per un collegio parigino assieme ad altri 13 candidati, e dovra' ripresentarsi al ballottaggio la settimana prossima. A danneggiarlo sembra essere stata soprattutto la bassa affluenza alle urne, pari solo al 30 per cento. Balladur, capo del governo dal marzo 1993, si era dimesso nel maggio 1995 dopo essere stato sconfitto alle elezioni presidenziali poi vinte da Jacques Chirac.

Sono stati invece ''promossi'' al primo turno cinque ex ministri del suo governo: Francois Leotard (Difesa), Alain Lamassoure (Europa), Michele Alliot-Marie (Gioventu' e Sport), Andre Rossinot (Servizi Pubblici), e Jacques Toubon (Cultura). Quest'ultimo, oggi ministro della Giustizia, cedera' il suo mandato. L'ex portavoce del governo Nicolas Sarkozy andra' infine al ballottaggio.

Balladur e i suoi ex ministri avevano lasciato l'Assemblea Nazionale al momento di assumere gli incarichi di governo: i loro sostituti hanno dato le dimissioni al cambio di governo per permetter loro di rinconquistare i seggi perduti. Ma per l'uomo che alla sua salita al governo aveva raggiunto massimi indici di popolarita', la strada si annuncia piu' difficile del previsto.

(Civ/Zn/Adnkronos)