M.O.: PROBABILE RINVIO DELLA FIRMA, DICONO PERES E ARAFAT
M.O.: PROBABILE RINVIO DELLA FIRMA, DICONO PERES E ARAFAT

Tel Aviv, 18 set. - (Adnkronos/Dpa) - La firma dell'accordo per l'ampliamento dell'autonomia palestinese alla Cisgiordania occupata non avra' luogo probabilmente il 21 settembre, come annunciato nei giorni corsi. Sono stati gli stessi Yasser Arafat e Shimon Peres a dare la notizia questa mattina a Taba, sul Mar Rosso, al termine di un lunghissimo colloquio protrattosi per tutta la notte.

L'incontro non e' bastato ad avvicinare le tesi difese dal leader dell'Autorita' nazionale palestinese e dal ministro degli Esteri israeliano sulla questione dello status di Hebron. ''Abbiamo risolto una serie di problemi ancora aperti - ha spiegato ai giornalisti il capo della diplomazia israeliana - tra cui quelli relativi alle risorse idriche ed alla rete elettrica, oltre che alla sicurezza. Ma non la questione di Hebron. E' improbabile che la cerimonia della firma si tenga questa settimana'', ha concluso. E gli ha fatto eco il leader palestinese: ''Non si sa quando l'accordo verra' firmato''. Comunque nuovi colloqui sono previsti per oggi: Peres e Arafat torneranno a Taba dopo essersi recati il primo a Gaza per un incontro con il primo ministro giapponese, Tomiichi Murayama, il secondo a Gerusalemme, per consultazioni con il premier Itzhak Rabin.

(Cin/Zn/Adnkronos)