RUSSIA: DENUNCIA VIOLAZIONE DIRITTI CIVILI POLIZIA (2)
RUSSIA: DENUNCIA VIOLAZIONE DIRITTI CIVILI POLIZIA (2)

(Adnkronos) - ''Il governo incita il pubblico a tracciare distinzioni fra diversi gruppi etnici - si legge nel rapporto - e a rivolgersi specificatamente contro i neri (georgiani, armeni, ceceni e azeri), residenti e non, incoraggiando cosi' l'equazione minoranza uguale criminali''. Una politica resa possibile dal decreto per la lotta alla criminalita' firmato lo scorso anno dal Presidente Eltsin, con cui si autorizza la detenzione delle persone per 30 giorni, senza spiccare nessun mandato o formulare accuse.

''Non so di nessun altro paese al mondo in cui rappresentanti del governo lavorano indossando maschere'' - afferma un avvocato ceceno, ex giudice a Mosca, il cui appartamento e' stato messo sottosopra da agenti della polizia che vi hanno fatto irruzione senza un mandato di perquisizione.

(Sip/Gs/Adnkronos)