ANDREOTTI: REPLICHERO' ALLE MENZOGNE CHE MI RIGUARDANO (3)
ANDREOTTI: REPLICHERO' ALLE MENZOGNE CHE MI RIGUARDANO (3)

(Adnkronos) - Andreotti sottolinea infine che egli andra' alle udienze all'inizio e si comportera' secondo i consigli dei suoi avvocati. ''Certamente desidero avere il massimo rispetto nei confronti dei magistrati. E desidero vedere in faccia quelli che mi accusano, anche se quasi sempre tutti lo fanno per 'sentito dire'. C'e' una frase tipica di Buscetta contro di me: in carcere tutti dicevano queste cose di Andreotti. Sono tanti che non potrei citare neppure un nome. Che e' un modo un po' singolare di fare l'accusatore''.

Andreotti conclude ricordando che i comunisti siciliani che lo conoscono sanno ''come io sia sempre stato estraneo alla mafia. Per anni ho passato tutte le domeniche mattina a casa di Renato Guttuso, insieme a molti amici. Alcuni sono morti ma qualcuno e' vivo come Paolo Bufalini. Non mi sono mai sentito guardato col minimo sospetto. Eravamo tutti dall'altra parte, in una maniera molto ferma''.

(Gug/Zn/Adnkronos)