ANDREOTTI: REPLICHERO' ALLE MENZOGNE CHE MI RIGUARDANO
ANDREOTTI: REPLICHERO' ALLE MENZOGNE CHE MI RIGUARDANO

Roma, 18 set. - (Adnkronos) - ''Nel processo io non sfuggiro' alla contestazione puntuale di tutte le menzogne che mi riguardano: ma cerchero' anche di chiarire gli aspetti politici di questa vicenda''. E' quanto sostiene il senatore a vita Giulio Andreotti in una intervista al quotidiano 'Il Popolo' circa il processo che sta per avviarsi a Palermo.

Andreotti sottolinea poi che i suoi avvocati all'inizio del processo riproporranno la richiesta di farlo a Roma perche' ''sono convinti della sua giustezza; e nella stessa concessione dell'autorizzazione a procedere -afferma Andreotti- c'e' una frase che dice ''se si prescinde dalla ipotesi che riugarda solo un'eventuale interferenza sui processi, se si dovesse guardare invece all'attivita' globale di Andreotti allora sarebbe ineludibile una competenza diversa da quella editoriale di Palermo''.

Andreotti replica poi a quanto recentemente sostenuto da Pino Arlacchi. Arlacchi ''dovrebbe sapere meglio di tutti gli altri che io non c'entro niente: se lui conosce una sola circostanza nella quale io entri con una responsabilita' mafiosa, non capisco perche' non l'abbia detto''. (Segue)

(Gug/Zn/Adnkronos)