EUROPA: PRODI, ATTENTI A CRITICARE TROPPO
EUROPA: PRODI, ATTENTI A CRITICARE TROPPO

Milano, 18 set. (Adnkronos) - ''Condivido alcune critiche all'Europa ma attenti a criticare troppo. L'Europa ha tenuto in piedi molte cose, e' un sostegno per l'economia e una sicurezza per la politica continentale''. Lo ha affermato Romano Prodi intervenendo a Milano al convegno dell'Aspen Institute.

''L'Europa e' la piu' grande innovazione politica ed economica del dopo guerra. Certo, pero' che qualche volta siamo desolati di fronte alla sua impotenza, come dimostra chiaramente il caso della ex Jugoslavia. Per contare ci vuole una maggiore unita'. Alle porte oltretutto ci sono altri grandi problemi internazionali, come quello dell'Africa del Nord''.

''Credo in un'associazione paritaria tra Europa e Stati Uniti per un nuovo concetto di alleanza atlantica. Per questo l'Europa deve andare avanti e non essere soltanto un'unione commerciale, anche a costo di tornare per alcuni versi all'Europa dei Sei. Bisogna trattare -ha concluso Prodi- i problemi europei come se fossero problemi interni e non internazionali''.

(Dra/Pe/Adnkronos)