RIFORME: SERGIO BERLINGUER PER PRESIDENZIALISMO
RIFORME: SERGIO BERLINGUER PER PRESIDENZIALISMO

Roma, 18 Set. - (Adnkronos) - ''La Costituzione non va toccata nella parte dei principi, ma l'organizzazione di poteri, la forma di Stato e di governo vanno adeguati al principio maggioritario voluto dal movimento referendario. Con l'elezione diretta del presidente della Repubblica, tutti i poteri che la nostra Costituzione gia' conferisce al capo dello Stato sarebbero rafforzati perche' legittimati dalla sovranita' popolare''. Lo afferma Sergio Berlinguer, del Movimento Italiano Democratico, in una intervista su ''L'Opinione''.

Cosi', secondo Berlinguer, ''il presidenzialismo surrettizio di cui spesso sono stati accusati i nostri presidenti, diverrebbe presidenzialismo di fatto, esercitato nel quadro delle garanzie costituzionali''. Si correggerebbe inoltre, a suo giudizio, ''la frammentazione del localismo maggioritario'' e in prospettiva si avrebbe ''una piu' chiara aggregazione delle forze politiche secondo lo schema del bipartitismo o del bipolarismo''.

(Pol/Zn/Adnkronos)