ARCHEOLOGIA: ''SBARCA'' A ROMA LA PIROGA DI BRACCIANO
ARCHEOLOGIA: ''SBARCA'' A ROMA LA PIROGA DI BRACCIANO

Roma, 9 ott. (Adnkronos)- ''Sbarca'' a Roma la grande piroga preistorica, rinvenuta nell'estate del 1994 nelle acque del lago di Bracciano a circa 10 metri di profondita'. L'imbarcazione lignea, costruita 7500 anni fa nel villaggio neolitico della ''Marmotta'', ancora in corso di restauro, sara' esposta, all'interno di una grande vasca a vetri appositamente ideata, dal 29 ottobre nei locali del museo Pigorini.

Le complesse operazioni necessarie per il delicato restauro e la conservazione dell'antichissimo manufatto saranno illustrate attraverso un programma informatico dimostrativo. Accanto alla piroga verranno messi in mostra anche una serie di eccezionali modellini ceramici di barche, rinvenuti nella zona dell'abitato piu' vicina alla sponda lacustre. Materiali che testimoniano, per la prima volta al mondo l'esistenza di vere e proprie barche gia' in epoca cosi' antica.

Il ''Tuffo nel passato'', questo il titolo dato all'esposizione, consentira' ai visitatori di trovarsi ''immersi in uno scavo subacqueo del tutto inedito''. Oltre alla grande barca e ai modellini, sono stati raccolti anche materiali archeologici selezionati per la loro integrita', dai falcetti, ai vasi, ai cucchiai di legno, ai contenitori di ceramica, per dare uno spaccato delle varie attivita', agricoltura, allevamento, caccia, pesca, carpenteria e delle manifestazioni religiose del villaggio neolitico.

Sara' anche visibile una campionatura di resti zooarcheologici, relativi agli animali che vivevano nell'ambiente circostante, e di resti paletnobotanici, relativi alle piante coltivate dagli abitanti del villaggio e alle diverse specie vegetali presenti nell'area.

(Sin/As/Adnkronos)