BOSNIA: CORCIONE, ''UN ERRORE I RITARDI DELL'OCCIDENTE''
BOSNIA: CORCIONE, ''UN ERRORE I RITARDI DELL'OCCIDENTE''

Torino, 9 ott. (Adnkronos) - ''L'errore di fondo, strategico, dalla quale ha tratto alimento la tragedia dell'ex Jugoslavia e' stato il tardivo inserimento dell'occidente, e con esso della Nato, con il tentativo poi risultato vano, di ricomporre per altra via il conflitto''.

E' questa l'analisi, proposta ai parlamentari dei paesi aderenti alla Nato riuniti oggi a torino, dal ministro della Difesa italiana, generale Domenico Corcione.

Il responsabile della Difesa ha parlato anche della sua recente partecipazione al vertice Nato di Williamsburg: ''Ho percepito l'atmosfera dei momenti in cui si fa la storia; non vi e' dubbio che un successo della Nato in Bosnia costituirebbe la prima concreta verifica sul campo delle nuove strategia dell'alleanza e un'opportunita' per costruire un rapporto di cooperazione con la Russia e con altri paesi non aderenti al patto ai fini della sicurezza comune''.

(Bdp/As/Adnkronos)