MADONNA CIVITAVECCHIA: MONS. GRILLO, HA LACRIMATO
MADONNA CIVITAVECCHIA: MONS. GRILLO, HA LACRIMATO

Roma, 9 ott. - (Adnkronos) - Mons. Grillo, vescovo di Civitavecchia, ospite della trasmissione ''Giorno per giorno'', ha rivelato che la discussa statuina di Civitavecchia ha lacrimato sangue tra le sue mani. ''Il 15 marzo alle 8.15 -ha detto il vescovo- ero in preghiera con altre tre persone ed avevo tra le mani la statuina della Madonna. Ad un certo punto ho visto un rigonfiamento dell'occhio, da cui poi e' uscito un liquido, che sembrava fatto di acqua e sangue. A questo punto non ho dubbi sulla veridicita' dell'evento. E' accaduto a me direttamente. Continuo a nutrire qualche dubbio sulla natura dell'evento. La lacrima era rossa e sottilissima come un capello''.

Mons. Grillo non aveva mai accettato cio' che stava succedendo a Civitavecchia. ''Ero negativo in merito -ha continuato il vescovo- molto scettico, strappai la relazione che al tempo mi aveva fatto il parroco ed invitai la polizia a fare accertamenti sulle persone coinvolte. Sono stato io a dire al parroco di buttare via la statuetta quando questa fu portata dalla famiglia Gregori. L'Alto Lazio e' una zona ricca di sette sabatiche e ho sempre creduto si trattasse di uno scherzo. Oggi ammetto che la statuina lacrimava. Qualche giorno prima che cio' accadesse tra le mie mani, avevo pregato la Madonna di darmi un segno se tutto cio' era vero: la Madonna mi e' apparsa in sogno rivelandomi anche un messaggio che, pero', al mattino dopo non ricordavo piu'. Se anche gli ultimi dubbi sulla natura dell'evento venissero sciolti, il fatto che la statuina abbia lacrimato tra le mie mani sarebbe da considerare un bello schiaffo della Madonna nei miei confronti. Certo e' che prima la mia posizione era di netto rifiuto tanto che fui invitato dai civitavecchiesi a lasciare la citta'. In seguito all'evento ci sono state conversioni e confessioni di persone che mai avrei creduto potessero farlo''.

(Com/Zn/Adnkronos)