MATERNITA' SICURA: ITALIA AL PRIMO POSTO NEL MONDO
MATERNITA' SICURA: ITALIA AL PRIMO POSTO NEL MONDO

Roma, 9 ott. (Adnkronos)- Le donne italiane sono al primo posto nel mondo per la sicurezza nella maternita': in Italia il rischio di morire durante la gravidanza, al momento del parto e per un aborto e' il piu' basso nell'intero Pianeta. Ad assegnare all'Italia il primato assoluto per la sicurezza nella salute riproduttiva delle donne e' un rapporto di Population Action International (Pai), organizzazione non governativa con sede a Washington impegnata sui temi della pianificazione familiare e lo sviluppo demografico. Lo studio, ''A Worldwide assessment on Women's Sexual and Maternal Health'', diffuso dall'Associazione Italiana per la Popolazione e lo sviluppo, prende in esame 118 paesi che rappresentano il 94 per cento della popolazione mondiale.

L'Italia e' al primo posto nella classifica: secondo le stime del Pai, le probabilita' di morte per cause riproduttive sono pressoche' nulle per una donna italiana (1 su 17.361). Nella classifica seguono le norvegesi (1 su 15.432), le australiane (1 su 8.772) e le statunitensi (1 su 5.699). Il rischio di mortalita', legato alla maternita', piu' alto nel mondo e' in Mali dove una donna su sette e' vittima della gravidanza, del parto o di un aborto. L'Italia si e' anche distinta nei 10 indicatori sui quali il Pai ha costruito l'indice globale di rischio maternita': su una scala da 1 a 100 il coefficiente dell'Italia (6,6) e' risultato il piu' basso del mondo, seguito da Danimarca e Norvegia rispettivamente a quota 6,7 e 8,1. I paesi piu' arretrati del mondo risultano, sempre secondo il rapporto, la Somalia, con il 72,8, l'Angola, con il 73,5 e lo Zaire con il 76,5.

(Ccr/As/Adnkronos)