RIFIUTI: GERARDINI, ABROGARE TASSA SU DISCARICA
RIFIUTI: GERARDINI, ABROGARE TASSA SU DISCARICA

Roma, 9 ott. - (Adnkronos) - Abrogare la tassa sui rifiuti solidi urbani da destinare in discarica contenuta nella nuova Finanziaria. O, quanto meno, modificare ''profondamente'' l'articolo che la prevede (n.19). E' la proposta del deputato progressista Franco Gerardini, membro della commissione Ambiente della Camera, che punta il dito contro un aspetto del provvedimento: ''Il comma 15 -spiega- prevede, in sede di prima applicazione, che l'utilizzatore o il proprietario del terreno su cui insiste una discarica abusiva e' 'esente dalla responsabilita'' qualora provveda entro il 30 giugno del '96 a denunciarla agli organi regionali. E' un condono a tutto campo -lamenta Gerardini- per il quale le cosche malavitose ringraziano, ed e' inaccettabile''.

Gerardini denuncia anche altre ''carenze'' legislative in materia di rifiuti, come la mancanza del divieto di trasporto al di fuori dei confini regionali. ''Non capisco -aggiunge- perche' in questo settore si continua a legiferare a spizzichi e bocconi, secondo logiche maledettamente emergenziali che, di fatto, finiscono per favorire sempre determinati soggetti o penalizzarne altri''. E cita il caso del decreto legge che ha prorogato al 31 dicembre del '98 i termini per il riciclaggio dei contenitori in plastica per liquidi (358/95), in ''aperto contrasto'' con la direttiva comunitaria sugli imballaggi; e quello dell'''ennesima'' modifica alla norme sulla tassazione dei rifiuti solidi urbani assimilabili (ex dl 507/93), che finiranno per penalizzare le attivita' artigianali.

Gerardini suggerisce quindi di procedere ad un'''organica revisione'' della normativa sui rifiuti, attraverso la rapida approvazione della nuova legge quadro, approvata la scorsa settimana dalla commissione Ambiente di Montecitorio.

(Ata/Zn/Adnkronos)