RAIUNO: DONNE AL BIVIO DOSSIER
RAIUNO: DONNE AL BIVIO DOSSIER

Roma, 10 ott. (Adnkronos) - Da domani alle 22.20 su Raiuno riparte ''Donne al bivio dossier'' il programma settimanale condotto da Danila Bonito e collegato al ciclo dei Tv-movies americani in onda alle 20.40 dai quali prende spunto per raccontare storie di donne comuni.

La trasmissione di Danila Bonito e Tamara Gregoretti giunge alla seconda edizione con un importante bagaglio di dati d'ascolto: la prima puntata andata in onda il 30 novembre scorso ha ottenuto 3 milioni e mezzo di telespettatori e il 16.50 per cento di share. Il ciclo ha toccato punte di 5.400.000 e il 24 per cento di share e si e' chiuso con una media di circa 4 milioni di spettatori e il 17 per cento di share.

Protagoniste del programma saranno come sempre le donne: donne di oggi con la loro vita vissuta comunque, le loro scelte. Nella mezz'ora di tempo a disposizione le ospiti di Danila Bonito parleranno in prima persona, racconteranno le loro esperienze spesso drammatiche, le difficili sfide dei nostri giorni, il faticoso quotidiano. In alcune puntate saranno presenti in studio anche i coprotagonisti delle vicende narrate: un'amica, un figlio, una sorella, il marito, o qualcun altro ma sempre strettamente collegato alla storia. Ogni intervento contribuira' ad arricchire e integrare il racconto.

''Pareti bianche e toni pacati - dicono le autrici - per questa trasmissione con il cuore in mano, all'insegna del rigore, senza pretese di voler insegnare e meno che mai giudicare, con la speranza, tuttavia di poter essere utile a qualcuno fra i telespettatori che, magari, si trova a vivere la stessa esperienza. Insomma, l'opposto della tv urlata, ma anche della tv dolore''.

Per la ripresa, ''Donne al bivio dossier'' riserva un'esclusiva: per la prima volta, dopo il tragico ritrovamento dei corpicini dei figli, racconta la sua storia di donna, Stefania Adami, la mamma di Laura, Alfredino e Luciana Brigida.

Il programma e' a cura di Gianna Bellavia per la regia di Stefano Roncoroni. (segue)

(Red/Pe/Adnkronos)