TIM: GAMBERALE, VINCEREMO CON LA QUALITA'
TIM: GAMBERALE, VINCEREMO CON LA QUALITA'

Cannes, 14 ott. (Dall'inviata dell'Adnkronos Lilly Jetto) - Come una grande partita di calcio. Cosi' Vito Gamberale, amministratore delegato di Tim, vive la sua sfida con Omnitel e con lo sviluppo del radiomobile. Le parole chiave sono: ''giocare a zona in attacco, marcare a uomo in difesa; in sostanza praticare un gioco in zona mista''. Cosi' non a caso raccoglie a Nizza i dealers di Tim per lanciar due parole d'ordine: qualita' dei servizi e marcare a vista tante offerte speciali.

Parte cosi' la seconda fase dello sviluppo del radiomobile: una fase il cui mercato nel 2000 e' stimato in ''piu' di 10 milioni di clienti, e nel 2010 di almeno 40 milioni di abbonati. E noi dice Gamberale vogliamo esserci alla grande. ''Tim ha gia' la rete Gsm pronta per gestire, da qui al 2000 altri 6,5 milioni di abbonati'' contro gli attuali 3 milioni 185.

Da Nizza, alla vigilia della megaconvention, Gamberale espone per la prima volta in una conferenza stampa la sua filosofia e le linee guida per affrontare i mercati italiani ed esteri presto, con la Stet arrivera' in Bolivia ed entro il 96 Tim avviera' il collegamento tecnico con gli Usa. (segue)

(Lil/Pe/Adnkronos)