ENEL: PDS E F.I., SI' A PROGETTO GOVERNO (2)
ENEL: PDS E F.I., SI' A PROGETTO GOVERNO (2)

(Adnkronos) - E anche la possibilita' che la prima tranche dell'Enel sia ceduta con una opv rivolta ai risparmitaori italiani ed esteri ed un collocamento privato rivolto a investitori istituzionali ed imprese non sconvolge piu' di tanto. ''L'ingresso di aziende private nell'azionariato dell'Enel- commenta Margheri- non necessariamente si interseca con la formazione di un nocciolo duro'', sulla cui bonta' sia l'esponente del Pds che di Forza Italia sembrano nutrire qualche dubbio: almeno per ora.

''La privatizzazione dell'Enel, cosi' come quella dell'Eni e della Stet sono un'occasione formidabile per democratizzare il sistema economico e sarebbe un disastro se finissero in mano di chi possiede gia' monopoli piu' o meno naturali o poteri visibili e invisibili'' dice Rubino convinto che la immissione di Enel sul mercato debba essere accompagnata da un preciso calendario che temporalizzi, in modo chiaro e trasparente e nell'arco di cinque anni, le varie fasi della sua privatizzazioni.

E tra cinque anni, la speranza comune e' che i fondi pensione ''crescano'' e, insieme agli investitori istituzionali, ''contribuiscano a democratizzare l'economica, trasformando l'Enel in una vera e propria 'public company''.

(Lil/Pe/Adnkronos)