MINISTERO PER LA CULTURA: AN, FARA' PARTE DEL NOSTRO PROGRAMMA
MINISTERO PER LA CULTURA: AN, FARA' PARTE DEL NOSTRO PROGRAMMA

Roma, 4 nov. (Adnkronos) - La proposta di un ''ministero per la cultura'' fara' parte del programma elettorale di Alleanza nazionale. Lo ha annunciato Gino Agnese, responsabile delle politiche culturali del partito di Gianfranco Fini, incaricato di studiare nei dettagli la fattibilita' del progetto. ''Lungi da noi l'idea di moltiplicare i dicasteri - ha spiegato Agnese all'Adnkronos - intendiamo in primo luogo accorpare nel nuovo ministero le competenze finora suddivise fra i Beni Culturali, la Presidenza del Consiglio e gli Affari Esteri. Non si dovrebbe trattare solo di un cambio di denominazione ma l'inizio di una vera strategia politica che dovrebbe rendere la cultura una risorsa fondamentale per il rilancio del nostro Paese. Finora invece le attivita' culturali sono state fortemente penalizzate: succede cosi' che i teatri chiudono, gli archivi storici finiscono solo in mani private, le gallerie pubbliche non possono piu' comprare quadri, i musei hanno difficolta' di personale, le biblioteche non possono acquistare libri rari''.

Con un articolo che uscira' domani sul ''Secolo d'Italia'', Gino Agnese critica fortemente la legge finanziaria del governo Dini a proposito dei bilanci messi a disposizione della cultura. ''I criteri di fondo della legge finanziaria - sostiene - sono punitivi delle attivita' di difesa e di promozione della cultura: e questa da sola e' gia' una buona ragione per votare contro il governo''.

(Pam/Pe/Adnkronos)