RAI: SLITTA PER PROTESTA VOTAZIONE PIANO EDITORIALE TG LAZIO
RAI: SLITTA PER PROTESTA VOTAZIONE PIANO EDITORIALE TG LAZIO

Roma, 4 nov. -(Adnkronos)- La redazione regionale del Gr e Tg Lazio, convocata oggi per discutere sul piano editoriale presentato dal capo redattore Fabrizio Binacchi, ha deciso di non procedere alla votazione dopo aver sentito la relazione del Cdr e l'intervento del capo redattore, che nel mettere a disposizione il mandato, ha chiesto un incontro urgente al direttore della Tgr Piero Vigorelli ''per una verifica degli impegni assunti in fase di elaborazione e presentazione del piano editoriale''.

Al termine l'assemblea ha approvato un documento in cui si legge: ''La redazione del Tg Lazio in assenza di decisioni essenziali per la realizzazione del piano editoriale regionale rileva con proeccupante rammarico che gli impegni formalmente assunti dal direttore Piero Vigorelli sono stati fino ad oggi disattesi. Appare grave alla redazione -prosegue il documento- il tentativo di non rispettare le regole contrattuali facendo svolgere a colleghi funzioni superiori ancora assegnate, e non revocate, ad altri colleghi che ancora fanno parte della nostra redazione. Questa pratica oltre ad essere scorretta nei confronti di colleghi la cui professionalita' e' indiscutibile tende a creare situazioni di fatto che risultano, alla fine, vere e proprie forzature. La redazione del Tg Lazio -conclude il documento- chiede pertanto un incontro con i vertici aziendali per superare una situazione chiaramente illegittima''.

(Com/Pn/Adnkronos)