MOSTRE: FRATELLI ALINARI, ''L'IO E IL SUO DOPPIO''
MOSTRE: FRATELLI ALINARI, ''L'IO E IL SUO DOPPIO''
UN SECOLO DI RITRATTO FOTOGRAFICO IN ITALIA

Milano, 16 nov. - (Adnkronos) - Si inaugura il 5 dicembre al Castello Sforzesco di Milano, dopo essere stata presentata al Padiglione Italia a Venezia durante la scorsa Biennale, la mostra ''L'io e il suo doppio. Un secolo di ritratto fotografico in Italia 1895/1995''. La mostra e' promossa dal Comune di Milano Cultura e Spettacolo, dall'Ente Autonomo Biennale di Venezia e dalla Fratelli Alinari di Firenze. Nata per celebrare i cento anni della Biennale di Venezia, quest'esposizione, interamente ideata e realizzata dai Fratelli Alinari, e' dedicata al ritratto fotografico in Italia. Cento anni di ritratti, a documentare volti cambiati, mode scomparse ed ora tornate in auge, raccontare per mano di fotografi autorevoli.

Per la prima volta circa duecento fotografi e le loro piu' significative immagini, oltre quattrocento, si ritrovano insieme a comprovare l'evoluzione e lo sviluppo del ritratto fotografico in Italia. Gli scatti piu' o meno ''aulici'' realizzati in studio, dietro commissione, sono sostenuti nell'esposizione e lo sviluppo del ritratto fotografico in Italia. Due modi di realizzare il ritratto, apparentemente in contrapposizione, ma al tempo stesso complementari. Ai ritratti ufficiali, accademici, in posa, eseguiti in studio con tutte le attrezzature del mestiere e con un'ambientazione sapientemente studiata, vengono cosi' ad affiancarsi le istantanee, i ritratti di persone non identificate, sorprese tanto nel loro ambiente, che per strada o in luoghi occasionali. (segue)

(Dis/Zn/Adnkronos)