AIDS: A FEBBRAIO TERAPIA GENICA PER BAMBINI SIEROPOSITIVI
AIDS: A FEBBRAIO TERAPIA GENICA PER BAMBINI SIEROPOSITIVI

Roma, 4 dic. - (Adnkronos) - Una terapia genica per salvare i bambini sieroposivi sara' sperimentata per la prima volta a febbraio prossimo su cinque soggetti. L'annuncio e' stato dato oggi dalla virologa molecolare Flossie Wong Staal dell'universita' di San Diego nel corso del convegno nazionale Anlaids che si e' concluso oggi a Roma riconfermando la presidenza all'immunologo Fernando Aiuti.

La terapia consiste nel prelievo delle cellule staminali chhe si trovano nel cordone ombelicale: queste cellule particolarmente potenziate con un gene vengono reintrodotte nell'organismo dell'individuo consentendo cosi' di resistere all'aggressione del virus. La relazione della studiosa americana di origine cinese ha suscitato immediatamente grande interesse ed e' stata al centro di una conferenza stampa nel corso della quale e' stata sottolineata l'eccezionale speranza insita nella ricerca.

Altro momento importante del congresso e' stato un'accesa discussione fra gli scienziati sul ''fattore antivirale'' al quale stanno dando la caccia da dieci anni i ricercatori di tutto il mondo. Si riteneva che ci fosse solo quella messa a punto da Robert Gallo, coperta dal massimo segreto ed invece si e' saputo che anche un ricercatore tedesco Reinhard Kurt, lo stesso che ha individuato il virus Hiv-E proveniente dalla Thailandia, ha identificato un fattore individuale. Entrambi gli studi verranno pubblicati nei prossimi giorni rispettivamente su ''Science'' e ''Nature''. (segue)

(Ria/Zn/Adnkronos)