INQUINAMENTO: SCOLARI (FIAT), NELLE CITTA' STA DIMINUENDO (2)
INQUINAMENTO: SCOLARI (FIAT), NELLE CITTA' STA DIMINUENDO (2)

(Adnkronos)- Scolari ha poi disegnato lo scenario del nostro paese dove solo il 26 pc delle auto e' catalizzato, il restante 74 pc non lo e' e conta auto dai 3 ai 14 anni. ''E' uno dei parchi piu' vecchi e meno catalizzati d'Europa: se vogliamo procedere sulla strada del miglioramento dell'aria nelle citta' occorre accelerare il processo di sostituzione fra catalizzate e non. Nel 1997 -ha proseguito Scolari- entreranno in vigore norme piu' severe a livello di Unione Europea, per 'ecologizzare' ancora di piu' le auto. Ma Fiat ha gia' adeguato i suoi standard alla direttiva attesa per il 1997 che prevede l'abbattimento del 30 pc delle emissioni di Co e del 50 pc per gli idrocarburi.

Sul fronte consumi, il Responsabile Ambiente e Politiche Industriali ha detto che questi potranno essere ridotti sia per l'effetto di nuove tecnologie sia per la riduzione della dimensione delle auto. ''Ma questa seconda ipotesi -ha sottolineato- sembra meno valida, perche' la gente vuole sempre piu' confort, sicurezza e la grande diffusione dell'aria condizionata fa aumentare i consumi''.

''Fiat Auto -ha proseguito Scolari- sta investendo in soluzioni motoristiche alternative, nella prospettiva di un miglioramento continuo e di innovazione''. Fra queste, il diesel a iniezione diretta, e fra 4-5 anni l'iniezione diretta anche per la benzina. ''Nei prossimi anni ci sara' una crescita del diesel per i vantaggi che offre per i consumi. E fra le nuove soluzioni per il 2000-2005 emerge il metano che sembra una delle strade piu' promettenti. Anche se non dimentichiamo l'auto elettrica alla quale ci stiamo applicando per individuare un compromesso accettabile per il mercato. E questo richiedera' ancora anni di intenso sforzo''.

(Ccr/As/Adnkronos)