MEDITERRANEO: AL CNEL IL TERZO RAPPORTO (2)
MEDITERRANEO: AL CNEL IL TERZO RAPPORTO (2)

(Adnkronos) - Aprira' i lavori della mattinata di mercoledi' il vice presidente del Cnel, Giuseppe Capo. Seguiranno gli interventi di Bruno Amoroso, direttore del gruppo Mediterraneo di ricerca sull'innovazione e il co-sviluppo e di Peter Treuner, direttore dell'Istituto per la pianificazione e lo sviluppo regionale di Stoccarda, che svilupperanno il tema: 'ripensare l'Europa - ripensare il Mediterraneo'. Seguira' poi un dibattito che avra' per argomento 'le impressioni due sponde sul partenariato euromediterraneo', a cui parteciperanno rappresentanti del Ces e delle forze sociali. Chiudera' i lavori Vito D'Ambrosio, presidente della regione Marche e dell'Osservatorio interregionale sulla cooperazione allo sviluppo.

Nella seduta pomeridiana avra' inizio un seminario su ''Il ruolo delle parti sociali nella politica mediterranea: un'attenzione al dialogo con la sponda sud'', che proseguira' nella giornata successiva. Il seminario iniziera' con la presentazione della relazione di Bichara Khader su ''il dividendo della pace''; seguira' il dibattito presieduto, nella prima sessione, da Clelia Boesi, vice presidente dell'Osservatorio interregionale sulla cooperazione allo sviluppo, nella seconda sessione da Arnaldo Mariani, presidente della commissione rapporti internazionali del Cnel. Sono previsti interventi di rappresentanti delle regioni, degli uffici internazionali dei sindacati, delle ong, di tecnici che partecipano a programmi comunitari d'intervento, di esperti del settore provenienti da alcuni paesi del bacino mediterraneo.

(Com/Pe/Adnkronos)