BOSNIA: RIPA DI MEANA, NO A MILITARI ITALIANI
BOSNIA: RIPA DI MEANA, NO A MILITARI ITALIANI

Roma, 4 dic. - (Adnkronos) - ''Chiedo che il presidente del Consiglio Dini e il ministro degli Esteri Agnelli sospendano immediatamente l'invio delle truppe italiane in Bosnia''. E' questo l'appello che rivolge il portavoce nazionale dei Verdi Carlo Ripa di Meana. ''La volonta' pervicace di avere un forte ruolo militare nell'ex Jugoslavia che questo governo, ed in particolare il ministro della Difesa, persegue da molto tempo, rischia di avere conseguenze estremamente pericolose in termini di vite umane e di avvio del processo di pace''.

Secondo Ripa di Meana ''mantenere il calendario di invio di truppe italiane rappresenta solo una avventura per il nostro Paese. Credo che Dini -conclude il portavoce dei Verdi- dovrebbe frenare la pressione degli Stati Maggiori e quella del ministro Corcione e attrezzarsi a capire quale puo' essere il modo migliore per l'Italia per contribuire ad una politica di pace invece di rischiare che le nostre truppe diventino la miccia di una ripresa del conflitto''.

(Pol/Zn/Adnkronos)