ELEZIONI: BOSSI, LA LEGA E' PRONTA AD ACCETTARE LA SFIDA
ELEZIONI: BOSSI, LA LEGA E' PRONTA AD ACCETTARE LA SFIDA
''C'E' IL PERICOLO DI UNA RESTAURAZIONE FASCISTA''

Roma, 4 Dic. (Adnkronos) - ''Chi vuole le elezioni subito e' avvisato: la Lega e' pronta ad accettare la sfida''. Lo scrive, nella lettera settimanale, il segretario leghista Umberto Bossi che insiste nella proposta di Costituente. ''Una proposta concreta - aggiunge Bossi - che dovrebbe far riflettere seriamente tutte le forze che si qualificano democratiche. Non solo quelle del Centro e della Sinistra, perche' non e' piu' tempo di divagazioni e di compromessi''.

La Lega - rileva Bossi - propone, dopo le dimissioni del governo Dini, ''una sessione costituente che garantisca una continuita' democratica ed elimini ogni riflusso fascista. Una Costituente perche' l'Italia non puo' presentarsi alla Presidenza europea completamente nuda, addirittura come 'apolide'. Al contrario, l'Italia ha bisogno di tutto il suo prestigio, per parlare da pari a pari con i suoi soci. I quali tuttora la considerano (per l'invadenza di Fini e Berlusconi, per la fibrillazione della Sinistra, per la mancanza di una autentica struttura democratica di centro) cosi' come la defini' a suo tempo La Martine: una espressione geografica. In verita' il livello politico italiano e' rappresentato da ominicchi se non addirittura da quaquaraqqua''.

Secondo Bossi ''siamo ad un punto di svolta determinante. Ed e' necessario che i cosiddetti politici dell'estrema sinistra e dell'estrema destra vengano tutti in piena luce alla ribalta. E tutti siano obbligati a dire chiaramente quali siano i loro programmi, che cosa propongono per impedire che l'Italia corra il pericolo di fare un terribile salto all'indietro''. (segue)

(Pol/As/Adnkronos)