ELEZIONI: SALVI, OPPORTUNA LA PROPOSTA DI D'ALEMA
ELEZIONI: SALVI, OPPORTUNA LA PROPOSTA DI D'ALEMA

Roma, 4 dic. (Adnkronos) - Il presidente dei senatori del gruppo Progressisti-federativo del Senato, Cesare Salvi, concorda con la proposta avanzata dal segretario pidiessino D'Alema per una verifica politica. ''E' infatti essenziale -dice Salvi- che al momento della remissione del mandato da parte di Dini sia chiaro l'orientamento in Parlamento sul destino della legislatura''.

Salvi ricorda che da domani saranno avviati gli incontri fra i presidenti dei gruppi parlamentari dell'Ulivo. ''Subito dopo -aggiunge Salvi- chiederemo incontri ai capigruppo della Lega, di Rifondazione e delle diverse forze del Polo. Nei prossimi giorni avremo un colloquio con il presidente del Consiglio. Questi incontri di verifica sono necessari non certo per ripetere antichi riti, ma per la ragione opposta: occorre parlamentarizzare anche questo cruciale passaggio politico-istituzionale, come gia' e' avvenuto in tutti i momenti di crisi di questa legislatura''.

Per quel che riguarda il contenuto degli incontri, secondo Salvi ''l'Europa e' un forte argomento per la continuita' del governo nel primo semestre del prossimo anno, ma non puo' essere di per se' sufficiente. Perche' il governo vada avanti, deve esserci una maggioranza che lo sostiene e deve esserci un programma che non puo' essere limitato alla gestione della presidenza italiana della Ue. Il consenso deve formarsi su un programma che indichi, altresi', per quanto riguarda le famose regole, su quali si vuole intervenire e in quale direzione; e che comprenda poi scelte e soluzioni in materia economica e sociale: ad esempio, la lotta all'inflazione e il rispetto degli accordi del luglio '93, con particolare riferimento al contratto dei pubblici dipendenti; interventi urgenti per il lavoro nel mezzogiorno; le modalita' -conclude Salvi- delle privatizzazioni''.

(Pol/Pe/Adnkronos)