UE: FASSINO, SI DISCUTERA' DI EUROPA NON DI ELEZIONI
UE: FASSINO, SI DISCUTERA' DI EUROPA NON DI ELEZIONI
NON ESCLUDO UNA RISOLUZIONE UNITARIA

Roma, 4 dic. (Adnkronos) - Domani nell'aula di Montecitorio si discutera' di Europa e non di dimissioni del governo o di elezioni anticipate. Piero Fassino, responsabile Esteri della segreteria del Pds, precisa i termini del dibattito che si svolgera' domani sull'Unione europea. Anzi auspica che, per una volta, venga messo da parte l'armamentario della disputa sulle elezioni e si arrivi ad una risoluzione finale ''la piu' ampia possibile sugli indirizzi e le priorita' del semestre di presidenza italiana''.

''Nella mozione della maggioranza, sottoscritta dal Centro Sinistra assieme alla Lega, non si parlera' affatto, come e' stato ventilato da qualche parte, di dimissioni del governo o di proroga del suo mandato. Le questioni di politica estera prenderanno per un giorno il posto delle questioni di politica interna. La mozione che presenteremo, vertera' sugli impegni, i contenuti e gli indirizzi che guideranno la politica italiana per il semestre europeo e la conferenza intergovernativa. E questo a prescidere da quale governo sara' chiamato a guidarla, sia che Dini resti al suo posto, sia che se ne vada''.

''La sede di confronto per determinare la fine del governo e l'eventuale scioglimento delle Camere -precisa il responsabile degli Esteri del Pds- e' altrove e si svolgera' nei tempi e nei modi debiti''. Secondo Fassino ci sono i margini per ''arrivare ad una risoluzione unitaria che raccolga il piu' ampio arco di forze parlamentari'' Unica condizione, precisa Fassino, ''la chiarezza nei propositi e nelle scelte'' per il semestre Ue.

(Ruf/Zn/Adnkronos)