COLESTEROLO: E' ALTO IN UN ITALIANO SU CINQUE (2)
COLESTEROLO: E' ALTO IN UN ITALIANO SU CINQUE (2)
PIU' DI UNO SU DIECI NON SA COSA SIA

(Adnkronos) - ''Il 13,5 per cento degli intervistati non sa cos'e' il colesterolo - ha detto Tua- e la maggioranza che lo conosce ritiene, per il 73,5 per cento, che possa diventare un problema se al di sopra di un certo valore limite. Maggiore coscienza di questo hanno i maschi (75,4 vs. 71,7). Almeno il 75 per cento degli italiani comunque e' effettivamente informato che il colesterolo e' la quantita' di grassi presente nel sangue. Il 64,6 per cento degli italiani sa che il colesterolo troppo alto comporta problemi cardiaci, il 31,7 per cento problemi di circolazione, il 18,7 pe rcento ictus, il 4,5 per cento angina. L'85,7 per cento sa che il colesterolo e' un fattore di rischio per l'infarto''.

''Nella maggior parte dei casi con colesterolo accertato alto - ha aggiunto Tua- fortunatamente non ci sono state conseguenze: il tre per cento ha avuto un infarto, il 9,2 per cento altre complicanze. Per gli ultracinquantacinquenni la percentuale di infartuati e' stata del 4,3 e le altre complicanze hanno interessato il 12,8 per cento degli intervistati''.

La causa dell'eccesso di colesterolo nel sangue sono per il 70,8 per cento degli intervistati l'alimentazione, per il 21,5 per cneto la predisposizione ereditaria, per il 16,4 per cento il fumo, per il 15,8 la vita sedentaria, per il 15,4 lo stress, per il 14,1 il consumo di alcool. (segue)

(Ria/As/Adnkronos)