COLESTEROLO: TROPPI INFARTUATI DIMESSI SENZA FARMACI
COLESTEROLO: TROPPI INFARTUATI DIMESSI SENZA FARMACI
(RIF. 50)

Roma, 15 dic. (Adnkronos) - Solo il 7 per cento degli infartuati con colesterolo alto vengono dimessi dagli ospedali italiani con la prescrizione di farmaci per abbassarlo. E' uno dei risultati dello studio Gifa del Cnr condotto dal professor Pier Ugo Carbonin e reso noto oggi dal professor Roberto Bernabei dell'universita' Cattolica nel corso della presentazione dell'indagine ''Colesterolo: un killer silenzioso''.

''Ormai esistono farmaci straordinariamente efficaci - ha spiegato Bernabei - appartenenti alla classe delle statine che, come ha dimostrato lo studio scandinavo 4S condotto su 4500 pazienti infartuati, diminuiscono la mortalita' coronarica del 30 per cento in persone che hanno il colesterolo moderatamente aumentato''.

''Oggi - ha aggiunto il professor Pier Luigi Prati dell'ospedale San Camillo di Roma - non si ha piu' diritto di trascurare anche piccoli innalzamenti del colesterolo in persone che hanno avuto un fatto cardiovascolare. Lo studio scandinavo sulla simvastatina ha dimostrato l'efficacia nella prevenzione secondaria, cioe' in chi ha gia' avuto un infarto; adesso lo studio si e' spostato sulla prevenzione primaria''. (segue)

(Ria/As/Adnkronos)