NOMADI: GIUNTA FIRENZE PENSA UTILIZZO PER VIGILARE CAMPI
NOMADI: GIUNTA FIRENZE PENSA UTILIZZO PER VIGILARE CAMPI

Firenze, 15 dic. -(Adnkronos)- Il comune di Firenze potrebbe affidare ai nomadi la sorveglianza dei campi nomadi. In Palazzo Vecchio si sta valutando la possibilita' di utilizzare l'unica cooperativa di nomadi esistente a Firenze per la vigilanza dei due campi esistenti sul territorio comunale, all'Olmatello e al Poderaccio. La cooperativa, alla quale il comune ha gia' affidato l'incarico delle pulizie delle due strutture, potrebbe essere trasformata in cooperativa mista con l'assunzione anche di personale italiano.

In questi giorni e' all'approvazione delle commissioni comunali il nuovo regolamento per i campi nomadi che stabilisce una loro precisa tipologia (un ettaro di superficie, 100 nomadi alloggiati in dimore mobili non superiori a 15) che sara' attuata pero' solo tra qualche tempo e prevede, tra le diverse norme, anche severe sanzioni per chi provoca danni alle strutture. In particolare, dopo tre richiami scritti da parte dell'amministrazione comunale, i responsabili saranno espulsi dal campo e perderanno cosi' il diritto di risiedervi anche coloro che contravvengono alle leggi dello Stato con rilevanza penale. Saranno allontanati dal campo e dal territorio comunale anche le famiglie morose e sara' istituita, nei campi, ''una fascia del silenzio'' dalle 23 alle 6.

(Afi/Pn/Adnkronos)