STRIP TEASE: PSICHIATRI, AL TRAMONTO PER SCARSA ECCITAZIONE (2)
STRIP TEASE: PSICHIATRI, AL TRAMONTO PER SCARSA ECCITAZIONE (2)
A CHI FA BENE E A CHI MALE

(Adnkronos) - ''Di fronte a questo atteggiamento - dice lo psichiatra - i clienti del locale reagiscono in modi diversi ma in maggioranza con una eccitazione sessuale reale scarsa. Si tratta di sesso vissuto piu' sul piano intellettuale, in cui domina la curiosita', il vedere quello che solitamente e' proibito, il cercare le particolarita' anatomiche dei songoli soggetti: una curiosita' verso i movimenti del corpo nella sua interezza e specialmente nelle zone del corpo sessuali''.

A chi fa bene allora lo strip-tease? ''Si avvantaggiano maggiormente di una interazione con pseudoaltruisti, tendendo quindi a rinforzare il proprio mondo personale - conclude De Giacomo - quelle persone che sono astratte e distratte e che comunque non riscono a centrare l'obiettivo comune; le persone bastian contrarie che tendono cioe' a fare l'opposto dell'altro ed infine coloro che sono essi stessi degli pseudoaltruisti al pari delle ballerine. Non traggono invece alcun vantaggio coloro che sono ritirati nel proprio mondo, coloro che sono puri condivisori di mete comuni, i mantenitori rigidi del loro mondo, gli accettanti del mondo altrui con rifiuto del proprio, gli ambivalenti, coloro che tendono a porsi come mediatori (i diplomatici)''.

(Ria/Pe/Adnkronos)