AIDS: STA BENE IL RICEVENTE DELLE CELLULE DI BABBUINO
AIDS: STA BENE IL RICEVENTE DELLE CELLULE DI BABBUINO

Pittsburgh, 15 dic. (Adnkronos) - Si conosceranno solo tra qualche mese i risultati del trapianto di cellule di babbuino, il primo nella storia della medicina, effettuato la scorsa notte negli Stati Uniti sul 38enne Jeff Getty, malato di Aids da 14 anni. Per il momento Getty ''sta molto bene'', come ha dichiarato un portavoce del San Francisco General hospital e' svolto l'intervento ''e' sveglio, parla e scherza anche''.

I ricercatori dell'Universita' di Pittsburgh, capeggiati da Suzanne Ildstad, in collaborazione con il San Francisco General Hospital, hanno iniettato nell'uomo, per via endovenosa, le cellule di midollo osseo di un babbuino -specie immune dal virus dell'Hiv- nella speranza che queste restaurino il suo sistema immunitario. Dopo un'accurata selezione, durata quasi 15 ore, i medici hanno trapiantato nell'uomo solo due tipi di cellule del primate. Prima dell'intervento, durato 30 minuti circa, i medici hanno dovuto debilitare ulteriormente il sistema immunitario dell'uomo gia' indebolito dal virus dell'Hiv: per far posto alle cellule del babbuino, hanno infatti ''distrutto'' una parte di quelle del midollo osseo di Getty. (segue)

(Red/Pe/Adnkronos)