CECENIA: NUOVI SCONTRI A URUS-MARTAN
CECENIA: NUOVI SCONTRI A URUS-MARTAN

Mosca/Grozny, 15 dic. -(Adnkronos/Dpa)- Prosegue la campagna offensiva dei secessionisti in Cecenia lanciata contro le elezioni presidenziali e per il rinnovo della Duma russa. Gli scontri sono ripresi stamane nella citta' di Urus-Martan, a 20 chilometri dalla capitale, dove i miliziani fedeli a Giokhar Dudayev sono riusciti a prendere il controllo del quartier generale della polizia e a bloccare la strada per Grozny.

Ieri 15 soldati russi e 80 mujahidin ceceni sono morti negli scontri scoppiati a Gudermes: in coincidenza con l'apertura dei seggi con tre giorni di anticipo sulla data prevista, 600 ribelli avevano lanciato un massiccio attacco contro la seconda citta' del paese occupando l'ospedale e la stazione ferroviaria.

(Sip/Zn/Adnkronos)