M.O.: CHRISTOPHER INCONTRA ASSAD (NUOVO)
M.O.: CHRISTOPHER INCONTRA ASSAD (NUOVO)

Damasco, 15 dic. (Adnkronos/Dpa)- ''Positivo e costruttivo'': cosi' il segretario di Stato americano Warren Christopher ha definito il suo incontro odierno a Damasco con il presidente siriano Hafez Assad, al quale ha esposto le idee ed i progetti della diplomazia americana per spianare la strada al processo di pace siro-israeliano. Al termine di quattro ore di colloqui con Assad, Christopher ha detto ai giornalisti che riportera' al primo ministro israeliano Shimon Peres i suggerimenti e le proposte emerse nel corso dell'incontro.

Lo stesso capo della diplomazia di Washington ha quindi aggiunto che usera' tutto il tempo della sua visita in Medio Oriente per ricercare i modi ed i mezzi migliori per spingere le parti a trovare un accordo. Da parte sua, il portavoce di Assad, Joubran Korieh, ha confermato che durante il colloquio con Christopher si e' parlato degli sviluppi del processo di pace negli ultimi giorni, in particolare dell'annunciata disponibilita' israeliana a ritirarsi dalle Alture del Golan in cambio della pace.

Secondo il quotidiano ''al-Baath'', organo dell'ominimo partito di governo, la Siria, incoraggiando Christopher a tornare nella regione per riprendere i colloqui di pace -il segretario di Stato sara' anche in Egitto e Giordania- ha gia' dato prova del suo impegno per la pace. ''Cio' che si richiede ora -si legge in un editoriale del quotidiano- e' che anche Israele si impegni a fare quanto annunciato dai suoi uomini politici'', vale a dire il ritiro dal Golan, occupato nella Guerra dei Sei Giorni del 1967.

(Nap/Pe/Adnkronos)